Connect with us




Streaming

Il CEO di Twitch , leggi per regolarizzare il lavoro dei content creator

Il CEO di Twitch , leggi per regolarizzare il lavoro dei content creator


L’amministratore delegato di Twitch Emmett Shear pensa che le leggi sul lavoro degli Stati Uniti potrebbero essere migliorate per supportare i creatori di contenuti che generano milioni di dollari per il sito di streaming.

“Non è proprio un lavoro W-2 e non è proprio un lavoro a contratto”, ha detto Shear in una recente intervista. “Penso che potremmo davvero usare la legislazione per creare una terza opzione appropriata per la gig economy e content creator. ”

Twitch , che è di proprietà di Amazon.com Inc., è stato un pioniere dell’economia dei creatori quando è stato lanciato nel 2011 come un modo per i giocatori di trasmettere il loro gioco e interagire con i fan. Il suo successo nel corso degli anni ha trasformato il sito nella principale fonte di reddito per migliaia di persone che sono in grado di monetizzare la propria base di fan con abbonamenti mensili, entrate pubblicitarie e donazioni.

Ma per avere successo nella sempre più competitiva economia dei creatori, i migliori streamer devono dedicarvi tutta la loro attenzione. È noto che alcuni trasmettono in live streaming fino a dodici ore al giorno o rinunciano a prendersi le ferie per non perdere follower o rilevanza. Twitch ha recentemente delineato le imminenti modifiche al modo in cui i creatori saranno in grado di monetizzare , riducendo la percentuale di entrate.

In definitiva, il successo dei gig worker e delle persone che realizzano video su YouTube o Twitch è governato in gran parte da un algoritmo, che premia la quantità di visualizzazioni in un determinato periodo di tempo o determina quanto sia facile per gli spettatori scoprire i creatori contenuto.

Attualmente, gli streamer di Twitch non ricevono benefici come gli straordinari pagati o i contributi all’assicurazione contro la disoccupazione attraverso la piattaforma o fanno ricorso se vengono espulsi dal sito. Inoltre non possono organizzarsi legalmente sotto un sindacato.

Se Twitch dovesse mai chiudere, come ha fatto il sito di streaming Mixer di Microsoft Corp. nel 2020, gli streamer perderebbero la loro risorsa più preziosa, i loro follower, che i potenziali sponsor valutano prima di offrire ai giocatori partnership a pagamento.






Continue Reading

More in Streaming





News


Ascolta online la tua Radio Preferita!




Top News

To Top