Connect with us

Feezy, un servizio italiano di musica in streaming… anche gratis!

Featured News

Feezy, un servizio italiano di musica in streaming… anche gratis!

Come ho spiegato in un articolo qualche mese fa, le piattaforme musicali in streaming sono la nuova frontiera per l’industria musicale, che può tenere testa alla pirateria dilagante solo tramite questi servizi che offrono musica ad ottima qualità e ad un prezzo contenuto, in quanto si paga solo un piccolo abbonamento mensile per ascoltare quanti brani si desidera legalmente.

Deezer, arrivato in Italia solo da qualche mese, si è subito affermato come leader di questa categoria (almeno in Europa), ma sta sopraggiungendo ora un nuovo rivale proprio dal nostro Paese: si tratta di Feezy. Attualmente disponibile solamente per gli abbonati di 3 Italia che possono provarlo gratuitamente in anteprima, a partire da Maggio dovrebbe allargarsi a tutti proponendo un abbonamento mensile di 4.99 euro (3.99 in offerta fino a giugno) con i quali si potranno ascoltare senza limiti tutti i brani disponibili in libreria (circa 11 milioni).

Ma la grande novità è l’offerta gratuita del servizio: mentre con Deezer ci si limita a poter ascoltare una preview di 30 secondi o le web radio, Feezy propone 15 ore al mese completamente gratuite per tutti gli utenti registrati. Una bella proposta gratuita che permetterà a molti (anche i “pirati” più sfegatati) di avvicinarsi in ogni caso al servizio, magari in seguito decidendo di pagare l’abbonamento regolarmente, dato il prezzo molto basso.

In estate poi, dovrebbe arrivare anche un abbonamento maggiore che permetterà di ascoltare la musica anche in mobilità sul proprio smartphone, con prezzi non ancora rivelati.

Facendo un piccolo confronto con Deezer: il costo dell’abbonamento è il medesimo, Deezer possiede circa 2 milioni di brani in più, ma non propone una offerta gratuita buona come Feezy e non è italiano! Due buoni motivi per scegliere Feezy, che comunque ha i diritti per le maggiori case discografiche quali EMI, Sony Music, Warner Music e Universal Music. Un ottimo servizio, che seguiremo a maggio!

Source: DDay

Continue Reading

More in Featured News



News


Top News

To Top