Connect with us

Adobe scende a patti con Apple: Flash sbarca su iOS

Apple

Adobe scende a patti con Apple: Flash sbarca su iOS

Si è parlato per molto tempo della scelta di Apple di non supportare Adobe Flash sui suoi dispositivi mobili, accusato di incidere gravemente sulle prestazioni del dispositivo, rallentandolo e diminuendo notevolmente la durata della sua batteria, preferendo concentrarsi su formati video come l’H.264 e sviluppando in HTML5, considerato il futuro da molti.

Questa decisione drammatica, ha ricevuto negli anni molte critiche: il 75% dei video presenti in rete è codificato in FLV con Adobe Flash e inoltre, così facendo, diventano inutilizzabili tutti i giochi in Flash presenti in rete. Il tempo ci ha detto che Apple ha avuto ragione: Youtube per primo e di seguito tanti altri hanno deciso di convertire i propri video in H.264 per permetterne la visualizzazione su iOS e i giochi in Flash sono a dir poco surclassati da tutti quelli che sono disponibili su App Store. E’ giunto il tempo dunque per Adobe di scendere a patti con Apple, consci di aver perso il gioco di potere e non potendo rinunciare al mercato dei dispositivi iOS (iPhone, iPod Touch e iPad), in fortissima crescita.

E’ notizia recente, quindi, che Adobe Flash inizierà a supportare l’HTTP Live Streaming (SSL), formato utilizzato da tutti i dispositivi iOS: senza alcun plugin aggiuntivo, sarà possibile visualizzare tutti i contenuti in Flash grazie ai browser, come Safari, che supportano nativamente HTML5. Sarà sufficiente per gli sviluppatori aggiungere qualche riga di codice in più per permettere la visualizzazione dei contenuti in questione ad iOS: per chi supporta invece nativamente Flash, come Android, tutto rimarrà invariato.

Infine, eccovi un video che vi mostra una demo di ciò che verrà implementato, mettendo fine ad una telenovela durata quasi 4 anni.

httpv://www.youtube.com/watch?v=_5o2xmJXrAY

Source: Punto Informatico

 

Ti potrebbe Interessare

Continue Reading

More in Apple



News


Top News

To Top