Connect with us

Twitter apre alla censura dei post in determinati Paesi

Featured News

Twitter apre alla censura dei post in determinati Paesi

Twitter nel corso degli ultimi anni è diventato il luogo prediletto in cui l’opinione e le voci della gente si spargono per il mondo con una velocità impressionante, addirittura in tempo reale. Questo social network (considerato anche come piattaforma di microblogging) ha reso possibile il diffondersi di notizie e di foto nelle zone di guerra, in Paesi con regimi totalitari molto ferrei e tanto altro. Ciò però in un futuro prossimo potrebbe essere fortemente ridimensionato.

Infatti è notizia recente la modifica delle policy di Twitter, che annuncia l’attivazione della possibilità di censurare i tweet considerati illegali (o magari solo malvisti, ndr) in uno specifico Paese, mantenendoli visibili al resto del mondo. Fino ad ora non è stata applicata alcuna censura di tale sorta, ma questa modifica è un segnale importante di tentativo di controllo dell’enorme flusso di tweet presenti sul portale, che potrebbe fortemente minare in futuro la libertà di espressione.

In realtà questi controlli sono effettuati da moltissimi altri portali famosi, ma Twitter è sempre stato noto come luogo dove l’informazione circola in modo straordinariamente libero e rapido, senza barriere o confini.

Cosa succederà d’ora in poi? Twitter cederà alle pressioni dei governi e la libertà di espressione finora garantita dal portale sarà perduta?

Source: Gizmodo

Ti potrebbe Interessare

Continue Reading

More in Featured News



News


Top News

To Top