PS3, GeoHot rilascia il Custom Firmware!



GeoHot, uno dei gruppi hacker più famosi grazie ai jailbreak per iOS, ha rilasciato a sorpresa il primo custom firmware per la Sony PlayStation 3. Dopo la scoperta della masterkey dei giochi, la chiave di crittografia di tutti i giochi della console, un altro durissimo colpo per la casa giapponese, che è ormai totalmente senza difese.

Il custom firmware 3.55 di GeoHot permetterà di eseguire i cosiddetti homebrew nella console Sony senza bisogno di alcuna firma, grazie ai backup manager che arriveranno presto. Ma questo è solo l’inizio: grazie alla masterkey si potranno firmare applicazioni o giochi e la PS3 li riconoscerà come originali, senza alcun tipo di problema. Si arriverà dunque come nella PSP, dove si inseriscono i giochi nella memoria della console sotto forma di immagine disco e vengono eseguiti perfettamente.

Pare non ci sia modo per la Sony di mettere una pezza a questa falla, poichè cambiare la masterkey significherebbe impedire il funzionamento di tutti i giochi originali fin qui venduti.

L’unico modo di modificare la PS3 finora era l’acquisto di una particolare chiavetta che ora è ormai in svendita assieme ai saldi invernali dell’industria tessile: tale procedimento comportava il probabile ban dai server online di Sony. Ora invece, siccome la console riconosce i giochi come originali, non vi è alcun modo di sapere chi possiede un gioco originale e chi no.

In ogni caso non è da escludere che in Sony riescano a scoprire la non originalità di un gioco in qualche altro modo o che cerchino di proteggere il comparto online tramite dei codici di sicurezza… staremo a vedere, ma il cielo è nero in Giappone nella sede della casa produttrice della PS3.



- Debug: cached@1506137852 -->