Netflix non arriverà in Italia…per ora



Continuano ad aumentare i paesi europei coperti dal noto servizio di streaming Netflix, tra i principali colossi nel campo dei servizi televisivi on-demand. Dopo Inghilterra, Irlanda, Svezia, Norvegia, Finlandia, Danimarca e Olanda è il turno di Germania, Austria, Svizzera, Francia, Belgio e Lussemburgo. Per quanto riguarda l’Italia purtroppo non ci sono buone notizie.

netflix-customer-service-contact-phone-number

Lo stesso Netflix ha ribadito che al momento non ci sono i presupposti per entrare nel mercato italiano. Non si tratta di un problema di banda, che è ormai sufficiente a supportare i servizi streaming più corposi, bensì di licenze. Il catalogo di film che potrebbero rendere disponibili al pubblico italiano sarebbe risicato rispetto ad altre offerte del Belpaese, a causa delle limitate licenze disponibili. Potrebbero infatti utilizzare solamente film con licenza SVOD (Subscription Video on Demand) oppure con quelli auto-prodotti (House of Cards), per un totale di pellicole piuttosto limitato che,  secondo Netflix, evidentemente non vale la spesa. Continuiamo ad attendere fiduciosi.