CyberGhost VPN, per mantenere l’anonimato in Internet



Internet non è come la vita reale per numerosissimi aspetti, uno di questi è la privacy. Nel web qualunque sito si visiti, non si può nascondere la propria presenza, si lascia sempre e comunque una traccia: il proprio indirizzo IP, dal quale si può risalire alla vera identità della persona. Questo potrebbe portare Internet ad essere come un enorme Grande Fratello in cui industrie, autorità e privati catalogano i propri utenti e ne conoscono le abitudini. E’ recente la notizia secondo cui Sony è autorizzata a risalire alle identità di tutti coloro che hanno anche solamente visitato il sito di Geohot, hacker che ha creato il primo custom firmware per PS3.

Per mantenere la riservatezza, occorrono in aiuto numerosi servizi, chiamati VPN (Virtual Private Network), tra i quali vi proponiamo CyberGhost. In pratica, questo servizio sostituisce il proprio IP con uno creato da CyberGhost, che è condiviso con molti altri utenti che utilizzano questo servizio, in modo tale che non si possa risalire ad un’unica persona. Lo scambio di informazioni fra il proprio computer e i server di CyberGhost è ben protetta: la connessione viene stabilita mediante la crittografia SSL. Nel sito si possono trovare le info complete.

 

Per utilizzare CyberGhost sarà sufficiente scaricare il software, creare un account, accedere al sistema e scegliere il servizio desiderato: da quel punto si è anonimizzati.

E’ disponibile sia gratis che a pagamento, con sostanziali differenze: gratuitamente si può avere accesso solamente ai server free, che diminuiscono notevolmente la velocità della connessione; a pagamento, invece, ci sono maggiori livelli di performance. Per tutti i tagli di offerta disponibili, c’è la pagina apposita.

CyberGhost è compatibile unicamente con i sistemi operativi Windows ed è scaricabile da questa pagina.



- Debug: cached@1506167725 -->