Tutte le novità di Google I/O 2015.



A poche ore dalla conclusione del Goggle I/O 2015 andiamo ad esplorare insieme tutte le novità proposte dalla grande G.

Android M

content_big_Android-M-sound-controls
Nonostante non sia stato ancora rivelato il nome della nuova release dedicata ad Android
molte sono le novità che interesseranno l’os di casa Google.
L’aspetto principale su cui gli sviluppatori hanno voluto concentrare i loro sforzi è stato
l’incremento della sicurezza dell’intero sistema operativo.
L’intero sistema delle autorizzazioni è stato ricostruito rendendo l’accesso effettuato dalle varie app a i vari strumenti di sistema molto più stabile e privo di eventuali usi indesiderati dall’utente.
Sono stati implementati un nuovo sistema di gestione hardware/software denominato DOZE
che consentirà di ottimizzare l’uso della batteria grazie ad un miglioramento della funzione
stand-by oltre che un ottimo restyle grafico.
A partire da oggi è disponibile per il download la versione “dev” per i possessori
di Nexus 5,6 e 9.

 

Android Pay
Il nuovo sistema di pagamento di casa Google consentirà di utilizzare le proprie funzionalità
anche nei normali negozi proprio come un normale POS.
Sarà possibile pagare grazie al proprio smartphone tutti gli acquisti effettuati utilizzando sia il sistema NFC che inserendo il proprio codice di sicurezza.
Per i telefoni con sistema di rilevazione biometrico le transazioni potranno essere
concluse con la verifica delle impronte digitali.
Attualmente il sistema verrà lanciato in via principale negli Stati Uniti mentre al momento
non è stata confermata una data di lancio per il servizio in europa.

 

Google Foto
La nuova app Foto ha ricevuto un ottimo redesign rendendola simile graficamente al servizio presente su iOS.
Migliorati i sitemi di archiviazione rendendo gratuito ed illimitato lo storage su cloud.

 

Brillo
Con il progetto Brillo Google punta ad integrare tutti i servizi di domotica attualmente presenti grazie al protocollo di comunicazione WEAVE.

 

Cardboard

content_I-Am-Cardbard-V2
Con Cardboard Google lancia un’interessante strumento di VR per tutti gli apparati smart con schermi superiori ai 6”.
Pensato principalmente per gli sviluppatori il sistema sarà totalmente integrato con iOS.

 

Android Wear

content_big_Uber
Google ha apportato delle notevoli migliorie al sistema Wear grazie ad un interfaccia estremamente user friendly. Le due principali novità saranno
il sistema alwayson che consentirà di mantenere visualizzabili le notifiche ricevute ma con un minore impatto sulla batteria ricorrendo ad una grafica bianconero poco invasiva
ed il nuovo uso delle gesture del polso per l’accesso alle app ed alle informazioni del Wear.
Durante il 2015 verranno presentati nuovi modelli hardware compatibili con il sitema Wear.

 

Google Now

content_big_nowontap
Con la presentazione di Google Now possiamo senza timore dire che Google ha rilasciato il miglior servizio di assistenza attualmente disponibile.
Google Now dispone di una maggiore “intelligenza” ed ampiezza di reazione e grazie al serviztio
ON TAP sarà possibile ottenere maggiori informazioni e servizi su quanto ricercato e proposto
dai risultati di Google Now.
Sarà infatti possibile accedere all’acquisto di biglietti per concerti, visualizzare trailer o videonews o anche acquistare gli indumenti proposti da Google Now.

 

Project Jacquard e Project Loon

content_big_jaq
Gli ultimi progetti presentati quasi in chiusura dell’evento riguardano
l’abbigliamento intelligente e lo sviluppo di self driving car.
Non molti dettagli sono stati diffusi ma è già molto interessante che Google abbia deciso di
rendere pubblico lo sviluppo di tali progetti.