Scaricare file velocemente tramite IRC



Qualcuno di voi lo sa, qualcun’altro probabilmente no, ma IRC non è un nome di un magnifico software che permette il downloading di file stile eMule, ma è un semplice protocollo per la chat. IRC (Internet Relay Chat) è stata la prima forma di comunicazione istantanea in Internet, molto prima di MSN, Skype e Facebook.

La tecnologia è ormai semi-obsoleta, tranne che per qualche ritrovo fra gruppi di utenti specifici, ma ha ancora qualche arma interessante nella sua faretra: l’XDCC, che permette un rapido invio e download di file tramite la rete IRC. Diversi canali (le chat all’interno di un determinato server IRC), quelli con più utenti collegati soprattutto, permettono a tutti gli utenti di scaricare i contenuti che vengono messi a disposizione.

Questa vuole essere una miniguida per insegnare a tutti voi come potersi destreggiare, in linea di massima, nella rete IRC nel tentativo di scaricare dei file molto interessanti dai vari canali disponibili. Dividiamo il percorso che dovrete effettuare in più passaggi:

  1. CLIENT IRC. E’ fondamentale possederne uno sui vostri computer: non sono altro che dei software che vi permettono di accedere alla rete IRC e di potervi interagire. Per Windows è famosissimo mIRC, mentre per Linux è consigliato xChat e per Mac è molto interessante Colloquy.
  2. PERMESSI DCC. E’ necessario impostare, nelle opzioni del vostro client, l’autorizzazione al DCC, cioè alla ricezione dei file che vi vengono inviati. Per mIRC, inoltre, potrebbe essere necessario impostare le estensioni dei file che vorreste accettare (.avi, .rar, .tar… anticipati da un asterisco, ad esempio: *.avi).
  3. COLLEGARSI AD UN SERVER. Ci sono molti server che contengono questi canali “molto speciali” e io ve ne dico qualcuno, come DarkSin (irc.darksin.net), OltreIRC (irc.oltreirc.net) o ExplosionIRC (irc.explosionirc.net).
  4. SCELTA DEL CANALE PIU’ ADATTO. Una volta acceduto al server, dovrete dare il comando /list, per visualizzare tutti i canali disponibili nel server. Una volta messi in ordine decrescente per numero di utenti collegati, vi renderete conto che i canali che state cercando sono quasi sicuramente tutti i primi 10/20 della lista (li riconoscete dalla loro descrizione). Il consiglio è di non andare per forza sul primo della lista, poichè i troppi utenti collegati potrebbero costringervi a mettervi in coda per scaricare un determinato file. Tenete ben presente che i canali spesso offrono file diversi fra loro e quindi dovrete imparare a scegliere quello che più si adatta alle vostre esigenze.
  5. TROVARE LA LISTA XDCC. Una volta entrati nel canale scelto, è fondamentale trovare la lista xdcc, cioè la lista di tutti i file disponibili allo scaricamento nel canale scelto. Dopo aver salutato con un blando “ciao” all’entrata del canale, digitate !list e premete invio: vi comparirà certamente una risposta automatica che vi mostra un link. Quel link potrebbe essere direttamente la lista, come la homepage del sito in cui troverete un secondo link che vi ridireziona alla lista. Potrebbero però esserci dei canali particolari che occultano la loro lista e vi costringono ad inviare in Query (messaggio privato) ad un determinato utente della chat il link ad una delle loro pubblicità che trovate nel sito in cui il link seguente a !list vi ha portato. In risposta riceverete le istruzioni per scovare, finalmente, la lista.
  6. SCARICARE IL FILE DESIDERATO. Una volta entrati nella lista potrete semplicemente esplorare piano piano ciò che il canale vi offre o fare una ricerca specifica mediante il motore di ricerca interno. Una volta trovato il file che desiderate dovrete prendere nota di alcune cose. Innanzitutto del nome del bot (o nickbot) del file che desiderate scaricare, che generalmente si mostra in questa forma NOME|NUMERO, dove NOME è generalmente la categoria d’appartenenza del file e NUMERO è un numero compreso fra 00 e un altro numero di grandezza indefinita. In seguito dovrete prendere nota del numero del pacchetto del file desiderato, contenuto in quel bot, che si mostra nella forma #NUMERO. Una volta preso nota di tutto questo, ritornate sul vostro client IRC e scrivete nel canale il comando /msg NomeBot xdcc send Pacchetto, dove NomeBot e Pacchetto sono stati definiti precedentemente in questo punto della spiegazione. A quel punto dovrebbe partire il download del file, o perlomeno dovrebbe avvisarvi che siete in coda per il suo download. Se avete sbagliato qualcosa e siete in coda per lo scaricamento di quel file, potrete utilizzare il seguente comando: /msg NomeBot xdcc remove, e verrete rimossi istantaneamente dalla coda.
  7. ULTIME CONSIDERAZIONI. La velocità di download dei file da IRC è mediamente compresa fra 100kb/s e 800 kb/s, molto più di quanto viaggereste utilizzando l’infinito eMule! Se interrompete lo scaricamento del file, potrete riprenderne lo scaricamento, purchè il file sia il medesimo (generalmente vi conviene proprio scaricare il file dallo stesso canale, con lo stesso nome del bot e il medesimo pacchetto). Infine, è lecito scaricare più file contemporaneamente, dallo stesso canale o da più canali, purchè non cerchiate di scaricare più di un file da un singolo bot.

Spero che questa guida vi possa essere utile e vi aiuti ad uscire dalla tremenda frustrazione che si prova nello scaricare con programmi ormai obsoleti come eMule.



- Debug: cached@1506160756 -->