Playstation Now, il futuro dei videogiochi in streaming



Addio ai videogiochi come li conoscevamo. Sony ha iniziato i test per il nuovo servizio di giochi in streaming, proprio nel periodo in cui stringe accordi per a Shanghai per la produzione della PS4.

La Playstation Now, così si chiamerà stando alle poche notizie trapelate, non avrà dunque più bisogno di alcun supporto fisico, sarà sufficiente avere una connessione di rete, almeno 5 Mbps di banda a quanto rivelato dalla Sony, e uno smartphone, che fungerà da vero e proprio controller. Si annuncia dunque una svolta epocale, la stessa che i vari Youtube, Netflix, Deezer e Spotify hanno portato nel mondo audio-video.

Nel frattempo la casa giapponese, stando a cosa riferisce l’agenzia France Presse, ha acquistato pacchetti azionari di due aziende produttrici di consolle per videogiochi con sede nella zona franca di Shanghai. Il chiaro obiettivo è quello di conquistare il mercato cinese, dove l’importazione delle consolle europee e americane è severamente vietato. Naturalmente Microsoft, con la sua Xbox One, non è stata a guardare e si sta muovendo nella stessa direzione.